A Roma tra scuola e sport

Nicole de Rosa Relax Relax

Intervista a Nicole de Rosa, classe 2010, vincitrice della Coppa Italia 2022. Kostner e Marchei i suoi riferimenti 

Nicole, sei atleta federale da poco più di due anni, dalle prime gare in Pre Novice Interregionale del 2019, e hai già vinto un titolo nazionale in fascia Gold. Immagino che il livello di soddisfazione sia alle stelle.

NdR: "Sì, sono felicissima, ho lavorato tanto per ottenere questo risultato; è stato molto difficile perché il livello delle avversarie è altissimo."

Tu vivi in una zona d'Italia dove gli sport sul ghiaccio non sono proprio al primo posto. Com'è nata la tua passione per il pattinaggio di figura? 

NdR: "Ho iniziato a 5 anni e mezzo per gioco con mia mamma poi mi sono innamorata e non ho più tolto i pattini. È vero che a Roma il pattinaggio sul ghiaccio non è uno sport molto praticato e per questo il risultato che ho ottenuto mi rende ancora più fiera. Approfitto per ringraziare tutte le mie insegnanti: Raffaella, Daniela, Stefania, Marina, Silvia e il presidente della Sport Ghiaccio Mezzaluna, Aldo Tuba. Senza di loro non avrei potuto ottenere questa grande soddisfazione. La mia vittoria è anche la loro."

Pratichi anche altri sport?

NdR: "Mi piacerebbe, ma non ho tempo: la mia vita si divide tra la scuola e il pattinaggio."

Sei una classe 2010 e avrai certamente molti impegni scolastici. Come riesci a conciliare studio e sport?

NdR: "Ho iniziato la scuola a 5 anni. Ora frequento la seconda media. Non è facile, ma faccio del mio meglio per ottenere i migliori risultati possibili sia a scuola sia nel pattinaggio.

Come trascorri il tempo libero che scuola e attività sportiva ti lasciano disponibile?

NdR: "Il tempo libero è veramente poco ma quando posso mi piace passarlo con le mie amiche."

Prima di una gara è facile essere nervosi. Hai un metodo tuo per stemperare la tensione?

NdR: "La tensione la avverto solo durante l’attesa poi, appena entro in pista, passa e penso solo a fare del mio meglio."

 Nicole de Rosa 1

Ci sono elementi con i quali hai maggiori difficoltà? Come stai lavorando per migliorarli?

NdR: "I salti tripli sono sicuramente gli elementi ai quali sto dedicando e dedicherò più tempo. Devo migliorare la posizione in aria e per farli bene bisogna chiudersi perfettamente."

Ci sono pattinatrici o pattinatori, del passato o del presente, ai quali ti ispiri o dai quali prendi spunto?

NdR: "All’inizio mi sono ispirata a Evgenia Medvedeva. Uno dei miei primi programmi è stato, infatti, un 'Sailor Moon' ispirato al suo. Oggi mi piace molto Kamila Valieva. Oltre a saltare benissimo è molto bella da vedere e le sue trottole sono spettacolari. Carolina Kostner e Valentina Marchei, con le quali ho avuto il piacere di pattinare a Roma, sono i miei riferimenti speciali."

Hai ottenuto il titolo italiano in categoria Advanced Novice Girls Gold ed è un grande risultato. Stai già pensando agli obiettivi per la prossima stagione o, semplicemente, ti godi il momento?

NdR: "Il prossimo anno gareggerò in fascia Elite e il primo obiettivo sarà far bene anche in questa categoria ancora più difficile, ma credo che la cosa più importante sia migliorarsi giorno dopo giorno in allenamento."

 

Skatingscore.it

Se ti è piaciuto condividilo!

Latest News

  • 07 Giugno 2022
    ISU Congress 2022 - innalzati i limiti di età
    Età minima da 15 a 17 anni, ma in modo graduale Il 6 giugno è iniziato a Phuket, in Thailandia, il Congresso 2022 dell'ISU.
  • 07 Giugno 2022
    ISU Congress 2022 - Seconda giornta
    Streaming video ISU Channel 
  • 06 Giugno 2022
    Alexandra Trusova cambia sport
    Sasha vuole cimentarsi nel salto in lungo La medaglia d'argento olimpica Alexandra Trusova avrebbe espresso 
  • 05 Giugno 2022
    Diamond Skate Trophy 2022 - Domenica pomeriggio
    Streaming video Idealweb TV, domenica 5 giugno dalle ore 15.00